Presta Attenzione

domenica 9 giugno 2019

Facebook vieta tutti i contenuti sulla consapevolezza del vaccino, compresi i fatti sugli ingredienti del vaccino, sul pregiudizio del vaccino e sulla collusione nell'industria del vaccino

stampa la pagina


Proprio come avevamo avvertito, i giganti della tecnologia ora si stanno muovendo in modo aggressivo per mettere al bando tutti i discorsi che contraddicono qualunque posizione "ufficiale" si decida di essere "la verità" dall'establishment corrotto. 


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com
Fonte e articolo: Vaccineholocaust.org

Questa settimana, Facebook ha annunciato che bloccherebbe tutti i contenuti su Facebook che mettono in discussione il dogma ufficiale sui vaccini , che insiste falsamente sul fatto che i vaccini non hanno mai fatto del male a nessuno (una bugia esilarante), che i vaccini contengono solo ingredienti sicuri (un evidente inganno) e che i vaccini funzionano sempre su tutti (un'altra bugia ridicola).



Facebook sta raggiungendo questo obiettivo etichettando le informazioni sulla consapevolezza del vaccino come "disinformazione" o "bufale". In cima alla lista c'è l'affermazione che i vaccini sono legati all'autismo - qualcosa che persino lo scienziato di prima classe del CDC rivela essere vero , eppure l'industria del vaccino  sostiene che è tutto uno scherzo (al fine di coprire i crimini di violenza medica contro i bambini che vengono commessi dagli spacciatori di vaccini).


In particolare, i giganti della tecnologia stanno mettendo al bando le informazioni sulla verità del vaccino etichettandolo come "disinformazione" esattamente nello stesso modo in cui vietano il contenuto conservativo etichettandolo come "incitamento all'odio". Semplicemente inventano una falsa categoria per giustificare il divieto, il tutto mentre si schiaccia la libertà di parola degli utenti (e in definitiva portando alla vaccinazione di milioni di bambini innocenti). Sotto questo sistema contorto di polizia del linguaggio, possono vietare qualsiasi contenuto che non piace semplicemente etichettandolo come "falso" o "odioso", anche se è vero e importante.

Non ti piace l'infanticidio e l'uccisione di neonati umani dopo la loro nascita? Questo è "discorso d'incitamento contro le donne", presto Facebook dichiarerà. E ti verrà vietato di parlare di aborto.
Preoccupato per il fluoruro e come danneggia lo sviluppo del cervello e riduce il QI dei bambini? Quello sarà etichettato come una "beffa" da parte di Facebook, anche se è scientificamente verificato attraverso più studi per essere vero .

Il trucco della censura: limitazione del contenuto a "informazioni autorevoli"

"Monika Bickert, vicepresidente di Facebook per la gestione delle politiche globali, ha affermato che la rete dei social media ridurrebbe la distribuzione di dati falsi e fornirebbe agli utenti informazioni autorevoli sulle vaccinazioni", riferisce AFP, tramite Breitbart .

Certamente, "informazione autorevole" significa qualsiasi propaganda che lo stato profondo del vaccino sta spingendo al momento. L'industria dei vaccini è immersa in conflitti di interesse e una lunga storia nel sopprimere scienziati e informatori che tentano di mettere in guardia il pubblico sugli effetti tossici degli ingredienti del vaccino come il Thimerosal (contenente mercurio), i coadiuvanti di alluminio, il glutammato monosodico, la formaldeide e altre neurotossine apertamente ammessi dal CDC come ingredienti usati nei vaccini somministrati ai bambini .

Proprio di recente, l'Associazione dei medici e chirurghi americani ha denunciato i vaccini obbligatori , citando "nessun rigoroso studio sulla sicurezza" e avvertendo della corruzione della scienza del settore dei vaccini. 

La loro dichiarazione include quanto segue:
  • I produttori sono praticamente immuni dalla responsabilità del prodotto, quindi l'incentivo a sviluppare prodotti più sicuri è molto diminuito. I produttori possono persino rifiutarsi di rendere disponibile un prodotto ritenuto più sicuro, come il vaccino monovalente contro il morbillo in preferenza all'MMR (morbillo-parotite-rosolia). Il rifiuto dei consumatori è l'unico incentivo a fare meglio.
  • Vi sono enormi conflitti di interesse che implicano relazioni redditizie con i fornitori di vaccini.
  • La ricerca sui possibili effetti avversi del vaccino viene annullata, così come il dissenso dei professionisti.
  • I vaccini non sono sicuri al 100% né efficaci al 100%. Né sono gli unici mezzi disponibili per controllare la diffusione della malattia.
Eppure Facebook, sotto la pressione del radicale e squilibrato democratico Adam Schiff, è stato vittima di bullismo nel mettere al bando le conversazioni sui vaccini per placare l'industria dei vaccini e coprire i suoi crimini.

Questo è solo l'inizio: Facebook bandirà presto opinioni umane su cancro, OGM, pesticidi, fluoro, aborto e politica

Il quadro generale di tutto questo va ben oltre la questione dei vaccini, ovviamente. Con questa decisione, Facebook sta ora segnalando che metterà al bando tutte le conversazioni o contenuti che contraddicano le "posizioni ufficiali" su qualsiasi argomento. Questi argomenti verranno rapidamente ampliati per includere OGM, trattamenti contro il cancro, fluorizzazione dell'acqua , politica, elezioni, aborti , pesticidi e nutrizione.

Non è più difficile immaginare che Facebook metta al bando tutte le conversazioni sulla nutrizione , citando l'assurda posizione della FDA che non esiste una sostanza nutritiva che possa prevenire, curare o trattare qualsiasi malattia o condizione di salute. Questa è la reale posizione "autorevole" della FDA, quindi con la stessa logica che Facebook ha applicato al dibattito sui vaccini, potrebbero semplicemente vietare tutti i post su vitamina Dresveratroloastaxantina o qualsiasi altro integratore.
Immagina di essere bandito da Facebook per aver detto che la vitamina C aumenta la tua funzione immunitaria. Questo è esattamente ciò che sta arrivando.
Peggio ancora, Facebook potrebbe dichiarare che "fonti autorevoli" hanno concluso che il presidente Trump ha colluso con i russi. Qualsiasi opinione umana che contraddica quella "fonte autorevole" sarebbe bandita su Facebook.

Le fonti "autorevoli" sono spesso le fonti più corrotte e fuorvianti gestite dall'establishment farmaceutico globalista

Il problema con Facebook che si basa sulle cosiddette "fonti autorevoli" per la censura è che tali fonti rappresentano quasi sempre il punto di vista globalista corrotto, pro-farmaceutico, pro-establishment che è intriso di frodi, inganni e falsità. I vaccini, per esempio, sono così pericolosi che il governo statunitense ha ora pagato circa 4 miliardi di dollari in premi a famiglie di bambini danneggiati dal vaccino, tuttavia qualsiasi menzione di quelle statistiche governative che sono state pubblicamente pubblicate da HHS ( VAERS.HHS.gov ) possono essere falsamente etichettate come "bufale" da Facebook, dal momento che l'industria del vaccino insiste falsamente sul fatto che i vaccini non hanno mai danneggiato nessuno.

Così, la verità diventa una "bufala", ma le bugie diventano la "verità ufficiale". Facebook diventa il Ministero della Verità (o più precisamente, il Ministero delle Bugie), e tutte le voci di verità e ragione sono messe a tacere nel nome della protezione corrotta di industrie nocive che sacrificano i bambini a scopo di lucro.

Questo è quello a cui si è arrivati adesso, motivo per cui le persone lasciano Facebook in numero enorme.
In poco tempo, Facebook non permetterà affatto alcuna opinione umana e il sito dei "social media" non sarà nient'altro che i robot AI che vomitano propaganda ufficiale che soddisfa la definizione di informazioni "autorevoli" dall'establishment globalista.

Tieniti informato su Facebook su FacebookCollapse.com o MarkZuckerberg.news .



Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/06/facebook-vieta-tutti-i-contenuti-sulla.html
stampa la pagina

sabato 1 giugno 2019

L'immagine di una bambina malata usata dai NoVax ???

stampa la pagina

e foto e la storia di una sfortunata bimba danneggiata dalla vitamina K e dai vaccini e gli articoli dei pennivendoli della normalizzazione.


Le foto e la storia di una sfortunata bimba danneggiata dalla vitamina K e dai vaccini e la vergogna dei disinformatori foraggiati dalla mafia medica che cercano di normalizzare questa triste storia passandola per bufala cercando di fomentare l'odio verso quelli che loro definiscono per comodità NoVax.

SVEGLIA LE PERSONE! DOBBIAMO DIFENDERE I NOSTRI FIGLI. # FLYHIGHNICHOLAS✈️💙NON SMETTERÒ MAI DI COMBATTERE E DI ESPORRE CIÒ CHE TI HA PORTATO DA NOI.


Nasce una bambina perfettamente in salute, non ha ricevuto vaccinazioni oltre al gengivale e alla vitamina k. All'epoca ero altrettanto ignara del pericolo, come la maggior parte del persone nel mondo al momento. Pensavo che la "regola" fosse che tu avevi vaccinato e che la vita andava avanti come qualsiasi altro giorno normale.




Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Dalla pagina Facebook di Nick Catone

Mi sbagliavo, a 2 mesi lei è stata vaccinata per la prima volta, è tornata a casa una bambina completamente diversa ma non ho visto i segni. Era irritabile, così irritabile che pensai che all'improvviso diventasse colica. Bene, passa circa una settimana e notai strane "contrazioni" che continuava ad avere, erano molto delicate e non accadevano molto spesso, ma mi è capitato di ottenere un video di uno. Il giorno dopo l'ho portata dal suo pediatra e ho chiesto se erano crisi, sapevo solo che nella mia mamma c'era qualcosa che non andava. Mi ha scrollato di dosso e mi ha detto che non era niente e che probabilmente era solo il reflusso acido. Ora, naturalmente, come prima mamma e non avendo idea che i vaccini potessero causare problemi, ho creduto alla sua parola e non ho pensato più a nulla.
Passa un mese e questi spasmi accadono più spesso per non essere nulla, quindi ho avuto una seconda opinione, è stata immediatamente ricoverata in un ospedale per bambini a 2 ore da casa nostra. Ero terrorizzata ma ho cercando di essere il più forte possibile per lei.
Dopo aver trascorso 4 giorni in ospedale, test dopo test, e farmaci dopo il trattamento (cercando di trovarne uno che controllasse le sue crisi). Le fu diagnosticato uno spasmo infantile. Ho chiesto al suo neurologo se potesse essere stato causato dai vaccini e prima che potessi finire la mia domanda ha detto di no e ha cambiato argomento. Certo che ha sollevato una bandiera rossa, ma ancora una volta ero mamma per la prima volta, e senza ricerche alla mano dovevo credergli.
Passa un altro mese e arriva il momento dei suoi vaccini di 4 mesi. Ho portato con me mia madre a questo appuntamento perché ero determinata a non dire più vaccini, non avevo ancora fatto molte ricerche quindi avevo paura di dire anche no, ma abbastanza sicura, il pediatra mi ha ancora convinta a vaccinarla di nuovo.
Passarono alcuni giorni e le convulsioni delle mie figlie finirono con l'aumentare così tremendamente che ora arrivavano ad un ritmo costante di ogni mezz'ora per tutto il giorno, ogni singolo giorno. Sono oltre 50 convulsioni al giorno ... come ... come potrebbe la mia neonata perfettamente sana passare da sana a malata di morte in soli due mesi?
A questo punto ho iniziato la mia ricerca e ho trovato tutto ciò di cui avevo bisogno. Il DTAP causa spasmi infantili. Ha anche causato alcuni tessuti morti nel suo cervello, che è il punto da cui sono venute le sue convulsioni dopo essere stata vaccinata. La chirurgia cerebrale era l'unica cosa che avrebbe controllato i suoi attacchi, e anche allora non sapevano se avrebbe funzionato. Ora dovevo fare una scelta di vita o di morte, una che avrebbe cambiato la mia vita, indipendentemente dalla scelta che ho fatto. Ero così spaventata per la mia bambina. Grazie a Dio ho scelto l'intervento chirurgico, abbiamo dovuto aspettare che fosse abbastanza grande per farlo, volevano che fosse di almeno 8 mesi, quindi è stata eseguita ufficialmente quando aveva 9 mesi e 10 giorni. Ora ha 2-1 / 2 e ha più di un anno mezzo dagli attacchi! Sono così orgogliosa del suo successo ❤️ è così forte e sorprendente !! "
Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/05/le-foto-e-la-storia-di-una-sfortunata.html
La vergogna delle vergogne è la disinformazione mercenaria di un certo Juanne Pili noto disinformatore incallito che lavorava per FanPage  e che adesso  lavora a d articolo a cottimo dall'altro bello di Mentana per Open.
Questo scribacchino, questo foraggiato pennivendolo pezzente da quattro soldi dedica un articolo di pura disinformazione su questa triste storia per Open dal titolo:

"Le foto della bimba danneggiata dalla vitamina K e dai vaccini"


Nella "disamina" pennivendoliana l'unica cosa che riesce a scrivere il  pennivendolo ignorante Juanne Pili non è altro elargire gli effetti positivi della vitamina K, e che aiuta i neonati a non avere una emorragia da deficit di vitamina k? Detta in questo modo è detta anche in modo scorretto, ma ha copiato il titolo del link che ha inserito nel suo penoso articolo, uno stupidissimo pdf di un certo Antonio Clavenna che fa solamente ridere, visto che si parla solo della bontà della vitamina k endovena e si discredita quella in forma orale omettendo poi tutti i rischi di alluminio che causa quella che si inietta.
(Per saperne un po di più,vi lascio questo articolo:
Gli effetti mortali della Vitamina K Sintetica. )

A seguito di questa pagliacciata continua con la  notizia anche un'altro bel sito dal nome "UniversoMamma" di una certa Maria Sole Bosaiache già dal titolo costei emana veleno da tutte le parti: 

Una bimba malata usata dai no vax per diffondere bufale – FOTO

(E le fotone a caratteri cubitali è poi lei a metterle) 

 Questa infame accusa con un odio molto evidente e spudorato i NoVax (si perché adesso chi vuol essere certo che non si iniettino cose velenose ai propri figli lo si chiama e lo si etichetta NoVax (come ai tempi di Hitler dove c'erano i NonAriani?) e di prendere questa storia e queste foto solo per diffondere "bufale" sui vaccini e sulla vitamina k, (chissà poi a che pro) adesso la consapevolezza, l'inchiesta, e i malati o i morti da vaccini per questi pennivendoli  sarebbero bufale contro i vaccini.

Che dire, è una disinformazione/normalizzazione carica di odio da galera, ma con la drammatica differenza che questi foraggiati guadagnano dalle case farmaceutiche tramite il partito mazzettato, e le persone continuano ad ammalarsi o al peggio morire.

Pennivendoli con le mani sporchi di sangue, un giorno dovrete fare i conti, e quel giorno spero che non sia tanto lontano.
https://medicbunker-la-verita.blogspot.com/2019/05/le-foto-e-la-storia-di-una-sfortunata.html

stampa la pagina

venerdì 31 maggio 2019

Le foto e la storia di una sfortunata bimba danneggiata dalla vitamina K e dai vaccini.

stampa la pagina
Danni-vitamina%2Bk%2Be%2Bvaccini

SVEGLIA LE PERSONE! DOBBIAMO DIFENDERE I NOSTRI FIGLI. # FLYHIGHNICHOLAS✈️💙NON SMETTERÒ MAI DI COMBATTERE E DI ESPORRE CIÒ CHE TI HA PORTATO DA NOI.


Nasce una bambina perfettamente in salute, non ha ricevuto vaccinazioni oltre al gengivale e alla vitamina k. All'epoca ero altrettanto ignara del pericolo, come la maggior parte del persone nel mondo al momento. Pensavo che la "regola" fosse che tu avevi vaccinato e che la vita andava avanti come qualsiasi altro giorno normale.




Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com

Dalla pagina Facebook di Nick Catone

Mi sbagliavo, a 2 mesi lei è stata vaccinata per la prima volta, è tornata a casa una bambina completamente diversa ma non ho visto i segni. Era irritabile, così irritabile che pensai che all'improvviso diventasse colica. Bene, passa circa una settimana e notai strane "contrazioni" che continuava ad avere, erano molto delicate e non accadevano molto spesso, ma mi è capitato di ottenere un video di uno. Il giorno dopo l'ho portata dal suo pediatra e ho chiesto se erano crisi, sapevo solo che nella mia mamma c'era qualcosa che non andava. Mi ha scrollato di dosso e mi ha detto che non era niente e che probabilmente era solo il reflusso acido. Ora, naturalmente, come prima mamma e non avendo idea che i vaccini potessero causare problemi, ho creduto alla sua parola e non ho pensato più a nulla.
Passa un mese e questi spasmi accadono più spesso per non essere nulla, quindi ho avuto una seconda opinione, è stata immediatamente ricoverata in un ospedale per bambini a 2 ore da casa nostra. Ero terrorizzata ma ho cercando di essere il più forte possibile per lei.
Dopo aver trascorso 4 giorni in ospedale, test dopo test, e farmaci dopo il trattamento (cercando di trovarne uno che controllasse le sue crisi). Le fu diagnosticato uno spasmo infantile. Ho chiesto al suo neurologo se potesse essere stato causato dai vaccini e prima che potessi finire la mia domanda ha detto di no e ha cambiato argomento. Certo che ha sollevato una bandiera rossa, ma ancora una volta ero mamma per la prima volta, e senza ricerche alla mano dovevo credergli.
Passa un altro mese e arriva il momento dei suoi vaccini di 4 mesi. Ho portato con me mia madre a questo appuntamento perché ero determinata a non dire più vaccini, non avevo ancora fatto molte ricerche quindi avevo paura di dire anche no, ma abbastanza sicura, il pediatra mi ha ancora convinta a vaccinarla di nuovo.
Passarono alcuni giorni e le convulsioni delle mie figlie finirono con l'aumentare così tremendamente che ora arrivavano ad un ritmo costante di ogni mezz'ora per tutto il giorno, ogni singolo giorno. Sono oltre 50 convulsioni al giorno ... come ... come potrebbe la mia neonata perfettamente sana passare da sana a malata di morte in soli due mesi?
A questo punto ho iniziato la mia ricerca e ho trovato tutto ciò di cui avevo bisogno. Il DTAP causa spasmi infantili. Ha anche causato alcuni tessuti morti nel suo cervello, che è il punto da cui sono venute le sue convulsioni dopo essere stata vaccinata. La chirurgia cerebrale era l'unica cosa che avrebbe controllato i suoi attacchi, e anche allora non sapevano se avrebbe funzionato. Ora dovevo fare una scelta di vita o di morte, una che avrebbe cambiato la mia vita, indipendentemente dalla scelta che ho fatto. Ero così spaventata per la mia bambina. Grazie a Dio ho scelto l'intervento chirurgico, abbiamo dovuto aspettare che fosse abbastanza grande per farlo, volevano che fosse di almeno 8 mesi, quindi è stata eseguita ufficialmente quando aveva 9 mesi e 10 giorni. Ora ha 2-1 / 2 e ha più di un anno mezzo dagli attacchi! Sono così orgogliosa del suo successo ❤️ è così forte e sorprendente !! "
Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/05/le-foto-e-la-storia-di-una-sfortunata.html
stampa la pagina

L’"Apocalisse" del Morbillo?

stampa la pagina
61112789_397750494195358_4199645917114007552_n



COME SI È VISTO, CONTINUA LA SAGA DEL MORBILLO SUI MASSMEDIA, ARCHITETTATA PER TENERE IN VITA L'OBBLIGO LORENZINIANO E FORSE PREPARARE IL TERRENO AD UN OBBLIGO VACCINALE ESTESO ANCHE AGLI ADULTI. A FRONTE DI TALE OSSESSIONE PER IL “MORBO DEL SECOLO”, SI RESTA MOLTO PERPLESSI.



Del ricercatore Paolo Bellavite

Certo è che lo spauracchio del morbillo, accompagnato dalla notizia di qualche morticino, di cui qualcuno di mesi prima ma reso noto nell’occasione, fu strumento efficace per imporre il decreto Lorenzin d’urgenza a fine maggio 2017, per convincere Mattarella a firmarlo in fretta e furia ai primi di giugno (probabilmente aveva la penna già intinta nell’inchiostro) e persino per la conversione in legge a fine luglio, raggiunta ricorrendo al voto di fiducia. 



Ciliegina sulla torta a puntini rossi la sentenza della Corte costituzionale (vedi n. 5/2018) che respingeva il ricorso del Veneto ricorrendo di nuovo all’argomento morbilloso : “Attualmente è in corso, in Italia, una vera e propria epidemia di morbillo, che ha causato 3.840 casi e tre decessi (secondo dati dell’ISS aggiornati al 25 luglio). (....) Da qui discenderebbero la necessità e l’urgenza di un provvedimento con efficacia immediata, che innalzasse, in termini cogenti e obbligatori, la copertura di coloro che cominciano a frequentare asili e scuole, per interrompere la circolazione del patogeno.” E poi: “In Italia, in questo momento e con urgenza, la necessità di rafforzare il preesistente obbligo vaccinale deriva sia da nuove emergenze sanitarie – quale l’epidemia di morbillo in corso – sia dal concomitante calo generalizzato delle coperture per quasi tutte le vaccinazioni previste dal calendario.” E il “gioco” di usare il morbillo “in corso” fu così fatto.

Nelle prossime settimane la legge 770 dovrebbe approdare in parlamento e quindi dovrebbe iniziare la doscussione pubblica, prepariamoci in tempo a questa scenata morbillosa.
Ma una qualsiasi persona pensante potrebbe chiedersi il senso di tale insistenza, ribadita più volte anche dalla Grillo. Chissà se ora se lo chieda anche la Ministra, dopo il ceffone elettorale. Qui comunque ci sono dei dati che potrebbero aiutarla un po’ a riflettere.
Il dr. Alberto Donzelli, del Consiglio direttivo e Comitato scientifico Fondazione Allineare Sanità e Salute, ha presentato recentemente dei risultati sulle cause di morte in Italia, cause che in gran parte sarebbero evitabili con adeguate strategie di informazione e di prevenzione (vedi tabella nella figura allegata).
Stiamo parlando di decine di migliaia di morti ogni anno. 

A fronte di questi morti oggi, i dati ISTAT mostrano che nei 14 anni dal 1984 al 1998, che hanno preceduto l’offerta universale ai bambini del vaccino MPR, i morti/anno sono stati in media: • 6,9 per morbillo, • 0,9 per parotite, • 0,9 per rosolia.

Va anche ricordato che la mortalità da morbillo era passata da circa 7000 per anno a circa 7 per anno (diminuzione di 1000 volte) già prima della introduzione dei vaccini. Anche l’incidenza era diminuita di circa 10 volte senza vaccini. E studi pubblicati nel 2018 hanno stimato che se si tornasse alla situazione prima del MPR si potrebbero verificare al massimo 30 casi (casi, non morti!) ogni 100.000 abitanti.
Certo, non vorremmo più neanche questi pochi morti, ma possiamo discutere con calma di mirare bene le strategie di implementazione delle attività di prevenzione del SSN, senza gridare al rischio d’Apocalisse?

E possiamo discutere con calma se un obbligo universalmente esteso, pena gravi sanzioni o esclusione da ogni scuola e università, di un vaccino tri o tetravalente (non privo di difetti) potrebbe portare più benefici che rischi o problemi sociali?

stampa la pagina

Lettera di una Mamma per il Ministro della difesa della Repubblica Italiana

stampa la pagina
elisabetta%2Btrenta

CARA MINISTRO ELISABETTA TRENTA, CHI LE SCRIVE È UN MILITARE IN CONGEDO IL QUALE DOPO AVER LETTO LE SUE DICHIARAZIONI A PROPOSITO DELLA TUTELA DEI MILITARI, VORREBBE RACCONTARLE LA PROPRIA ESPERIENZA.



MI SONO ARRUOLATA A 20 ANNI, ERO UNA RAGAZZA CON TANTI SOGNI NEL CASSETTO.

HO INDOSSATO LA DIVISA DELLA MARINA MILITARE , ERO UNA NP ED EFFETTUAVO SERVIZIO IN UNA NOTA COMPAMARE, TRA AMMIRAGLI E COMANDANTI.


ESEGUIVO PATTUGLIE IN SPIAGGIA E CONTROLLI ALLE ATTIVITA' CON IL SOGNO - UN GIORNO- DI ENTRARE IN GUARDIA DI FINANZA.

QUEL SOGNO PERò SI è INFRANTO ALL'ARRIVO DI BEN DUE PATOLOGIE. 
NEL FRATTEMPO RICEVETTI PRESSIONI INTERNE DURISSIME CHE MI PORTARONO AL CONGEDO. 
SENZA RENDERMENE CONTO, LA MIA VITA CAMBIO' , TRAVOLTA DALLA MALATTIA SENZA CAPIRE NULLA, SOBBALZATA TRA MEDICI E TRA CITTà DIVERSE.

INTANTO IL TEMPO è TRASCORSO TRA ANALISI, VISITE E TUTTO QUESTO MENTRE CRESCEVO E DIVENTAVO UNA GIOVANE DONNA. 
SOLA, TRATTATA COME UN FAZZOLETTO "USA E GETTA" BUTTATO AI MARGINI DELLA STRADA , STANCA, INCAPACE DI CAPIRE IN CHE MODO LO STATO (QUELLO STATO A CUI AVEVO GIURATO FEDELTà ) POTESSE ABBANDONARMI COSì.

CERCAI INVANO DI DIMENTICARE TUTTO MA QUESTO RIAFFIARò IL GIORNO IN CUI DIVENTAI MADRE, NEL 2013 A 28 ANNI.
UN COCENTE RISVEGLIO MI HA TRAVOLTA COME NEMMENO UN URAGANO SAPREBBE FARE.
UN BIMBO STUPENDO VENUTO ALLA LUCE MA C'E' QUALCOSA CHE NON VA. 

QUEL BAMBINO NON DORME MAI, SBATTE LA TESTA CONTRO IL MURO, SI FA DEL MALE, SI GRAFFIA DA SOLI, SI COLPISCE AL VOLTO, NON PARLA.. L'INFERNO ERA LI, TUTTO PER NOI.
IL MIO BAMBINO INTOSSICATO DA URANIO. 
NON SO SE LEI MINISTRO è MADRE , VORREI PARLARLE CON IL CUORE IN MANO.

SONO CONSAPEVOLE DEI VARI INCONTRI AVVENUTI TRA LEI ED ALCUNI MIEI COLLEGHI . DEVE SAPERE CHE ESISTONO MILITARI COME ME CHE SI SONO AMMALATI IN ITALIA, CHE NON HANNO PRESTATO SERVIZIO ALL'ESTERO EPPURE SI SONO AMMALATI .
LA COSA PEGGIORE PERò NON è QUESTO BENSì LO SCOTTO CHE I FIGLI COME IL MIO HANNO PAGATO . 

LO STATO CI HA DIMENTICATI, NOI CI SENTIAMO COSì.
IN ATTESA DI CONVOCAZIONE , SPENDO TUTTO QUELLO CHE HO PER LE CURE DI MIO FIGLIO MENTRE IO MI LASCIO ANDARE LENTAMENTE, SENZA ACCORGERMENE (FORSE SONO GIA' MORTA E NON LO SO)..
COSA ACCADRà A MIO FIGLIO SE DOMANI DOVESSE SUCCEDERE QUALCOSA A ME? COSA ACCADREBBE SE IO MOLLASSI? NON OSO IMMAGINARE, QUINDI, DA BUON MILITARE, SCHIENA DRITTA E OLIO DI GOMITO.
TUTTO QUESTO PERO', NON POTRà DURARE IN ETERNO. NON SIAMO ROBOT, SIAMO UMANI.

LE CHIEDO DI METTERSI NEI MIEI PANNI MINISTRO. GLIELO CHIEDO DA MADRE NON DA MILITARE PERCHE' QUEST'ULTIMO SOPPORTA SENZA PROFERIRE ALCUNA EMOZIONE (SIAMO STATI ADDESTRATI ANCHE SU QUESTO) MA UNA MADRE NON PUO' , NON RIUSCIREBBE. 

IO NON HO AVUTO IL LUSSO DI PARTORIRE UN BAMBINO SANO, MI è STATA PRECLUSA LA GIOIA PIù BELLA.

UN BAMBINO DI APPENA 6 ANNI HA PAGATO PER UNO STATO CHE LO HA ABBANDONATO, CHE HA ABBANDONATO SUA MADRE.

QUESTO BAMBINO, è UNA VITTIMA DEL DOVERE A TUTTI GLI EFFETTI MA NON ESISTE, SUA MADRE- LA QUALE HA GIURATO FEDELTà ALLO STATO ITALIANO- , NON ESISTE.

ASPETTO CONVOCAZIONE, NEL MENTRE SI TIRA AVANTI COME SI PUò, CERCANDO DI NON PENSARCI E GODENDO DI OGNI GIORNO COME FOSSE L'ULTIMO. 

CONTINUO A SERVIRE IL MIO PAESE , CERCANDO DI TUTELARE I COLETTIVI INTERESSI.
HO SCELTO QUELLA DIVISA PERCHè ERO FELICE DI FARE QUALCOSA DI UTILE PER IL MIO STATO, PER IL POPOLO. 
TUTT'ORA , ASCOLTANDO L'INNO DI MAMELI, MI COMMUOVO E HO LA PELLE D'OCA PERCHè ANCORA RICORDO IL MIO GIURAMENTO.
RICORDO MIO ZIO, ERA COSì ORGOGLIOSO DI ME. 
VENNE A VEDERMI NONOSTANTE LA CHEMIO E SI COMMOSSE PENSANDO A SUO PADRE, MIO NONNO, ANCH'EGLI UFFICIALE DELLA MARINA MILITARE ITALIANA. QUELLA FU UNA GIOIA CHE INVOLONTARIAMENTE DONAI ANCHE ALLA MIA FAMIGLIA, MA MAI MI SAREI ASPETTATA QUESTO ABBANDONO.

SIAMO ANGELI INVISIBILI, QUESTO SIAMO. E' MOLTO TRISTE ED E' ANCHE INGIUSTO. 
QUALE COLPA HANNO AVUTO BAMBINI COME IL MIO? PERCHE QUESTO SILENZIO NEI NOSTRI CONFRONTI?
HO FORSE PECCATO DI AVER DECISO DI NON EFFETTUARE ALCUN LAVORO ESTERO PREFERENDO L'ITALIA' ?
DA MADRE A MINISTRO LE DICO CHE QUESTO è TERRIBILE, CHE NON E' ACCETTABILE.

OGGI, DOPO 6 ANNI, HO FATTO VEDERE AL MIO BAMBINO LA MIA FOTO IN DIVISA. 

LUI HA SGRANATO GLI OCCHI E HA DETTO "MAMMA, MA TU PRENDI I CATTIVI!!", ERA TUTTO FELICE DI VEDERE LA SUA MAMMA COSì.
ERA ORGOGLIOSO ED IO MI SONO COMMOSSA NEL VEDERE LA SUA SODDISFAZIONE , LIMITANDOMI A STAR ZITTA, ANCHE SE IL MIO CUORE AVREBBE VOLUTO DIRGLI LA VERITà , OVVERO , CHE SONO STATI INVECE QUELLI "BUONI" AD AVERCI TRADITO.

SAREBBE UN SOGNO, OTTENERE GIUSTIZIA, PER ORA RESTERO' IN ATTESA E CON ME ANCHE MIO FIGLIO A CUI è STATA NEGATA LA SALUTE.

DA CUORE DI MAMMA, NON POSSO DIRE DI PIù DI QUELLO CHE SENTO OVVERO, LA MORTE NEL CUORE, NULL'ALTRO.
DA MILITARE , CONTINUERO' A LOTTARE FINO A CHE IL MIO CORPO ME LO CONSENTIRà .

CHIEDO GIUSTIZIA PER NOI VITTIME DEL DOVERE, DIMENTICATE DA UNO STATO CHE CI HA USATO E POI ABBANDONATO. 

CHI ACCONSENTIRà ANCORA A QUESTO ASSORDANTE SILENZIO, SARà COMPLICE DEL MALESSERE DI CREATURE INNOCENTI CHE NESSUNA COLPA HANNO SE NON QUELLA DI AVERE AVUTO UN GENITORE CHE AVEVA DECISO DI DONARE LA SUA VITA PER IL PAESE E PER UN FUTURO MIGLIORE PER CITTADINI.

SPERO CHE -attraverso questo messaggio- POSSA ARRIVARLE TUTTA LA MIA AMAREZZA E DOLORE DI MADRE E DI MILITARE E SOPRATUTTO LA DOVEROSA CONVOCAZIONE NEI CONFRONTI DI CHI COME ME, ATTENDE DA DIVERSO TEMPO .

NOI RESTIAMO QUI, SEMPRE IN ATTESA, CON UN BARLUME DI SPERANZA NEL CUORE CHE CI PERMETTE DI ANDARE AVANTI,
SPERANDO CHE LE COSE POSSANO CAMBIARE PER IL MEGLIO, LA SALUTO.

stampa la pagina